Top-BlackJack.com> conteggio> Il team MIT Blackjack

Il team MIT Blackjack

All'inizio degli anni 90, il team MIT Blackjack ha dimostrato che è possibile vincere dei soldi grazie al Conteggio delle carte. In effetti, I membri del team sono diventati famosi vincendo una fortuna nei casinò di Las Vegas. Questo gruppo è costituito da studenti superdotati del famoso MIT a Cambridge, la più famosa facoltà di scienze in America. In questo articolo, vi presentiamo la tecnica che hanno messo in atto per battere il banco.

Un gioco redditizio

Il Blackjack è uno dei giochi di casinò che propone il vantaggio del banco più debole. In più, per beneficiare di un tasso di retribuzione al giocatore ancora superiore, è possibile utilizzare la Strategia di Base (Basic Strategy), il seguito della Mischiata delle carte (Shuffle Tracking) o anche un sistema di Conteggio delle carte (Card Counting). Esso, inventato da Edwrad O. Thorp nel suo libro Beat the Dealer, è abbastanza complesso ma numerosi testi, pubblicati dagli anni 60, permettono di facilitarlo.

La strategia del team

L'idea di vincere dei guadagni particolarmente importanti, contando le carte, è nata nella mente di studenti di matematica del MIT. La loro strategia è stata quella di combinare i vantaggi del giocatore individuale con un approccio di squadra del Conteggio delle carte, al fine di ottimizzare i guadagni e di nascondere il loro attegiamento. Hanno utilizzato, in più, un metodo di seguito della mischiata delle carte e di seguito degli Assi. Il Conteggio delle carte da già un vantaggio del 2% ai giocatori, ma l'insieme delle tecniche utilizzate dal team MIT Blackjack ha dato loro un vantaggio del 4 %.

La divisione del lavoro

Il team utilizza un princìpio semplice: la divisione del lavoro. Essa ha permesso loro di essere ben più difficili da scoprire per la sorveglianza del casinò. In effetti, è abbastanza semplice notare gli atteggiamenti di un contatore di carte isolato, che aumenta e diminuisce le sue puntate a seconda che il sabot lo avvantaggi o no. Invece, una squadra nella quale ognuno ha un ruolo ben determinato, lavorando insieme senza farlo vedere, è abbastanza complesso da smascherare. Molto spesso, la squadra recluta dei nuovi membri per evitare che gli stabilimenti di gioco d'azzardo notino troppo spesso le stesse faccie insieme.

Il ruolo di ciascuno

Il team dettaglia tre ruoli principali: i Dettetori (Spotters), i Gorilla (Gorillas) e i Grandi giocatori (Big Players). I primi non devono vincere per forza. Devono solo giocare su un tavolo e contare le carte. Scommettono sempre il minimo di gettoni autorizzato. Appena il conto di un sabot diventa positivo, e quindi a favore dei giocatori, lo indicano ai Gorilla o ai Grandi giocatori.

I Gorilla non hanno bisogno di contare le carte. Si accontentano solo di puntare tanti soldi quando i Dettetori indicano loro di farlo. I Grandi giocatori, essi, sono una specia di Gorilli ma contano le carte. Dal momento in cui i Dettetori dicono loro di andare a un tavolo, cominciano a giocare e provano di essere più discreti possibile, variando il valore delle loro scommesse. Comunque, giocano sempre su un buon sabot, in modo di non dovere abbassare le loro puntate.

L'obiettivo dei Gorilli e dei Grandi giocatori è di scommettere tanti soldi al momento in cui il sabot contiene le carte migliori, per vincere senza attirare l'attenzione dei croupier o del servizio di sicurezza del casinò. Siccome arrivano al tavolo unicamente al momento giusto, non possono essere presi per dei contatori che aumentano o diminuiscono le loro puntate a seconda del vantaggio che danno loro le carte che rimangono nel sabot.

Lo smantelamento della squadra

La squadra diventando sempre più ricca, i suoi membri hanno cominciato a puntare tanti soldi. I casinò sono stati diffidenti. Hanno trovato strano che semplici studenti potessero permettersi di giocare così tanti soldi su una mano di Blackjack sola. Quindi hanno aumentato la loro sorveglianza, cosa che ha dato da fare al team. Dopo alcune sessioni di gioco inebrianti, la squadra ha deciso di smantellarsi. Altri team hanno dato il cambio ma gli stabilimenti di gioco d'azzardo si sono diffidati degli studenti e hanno comprato le loro foto alle università più prestigiosi per poter riconoscerli.

Uno dei membri del team MIT Blackjack, Ben Mezrich, ha pubblicato un libro, Bringing down the house, che ritraccia l'epopea di questo gruppo di studenti diventato mitico. Recentemente, quest'avventura è stata adatta al cinema nel film Las Vegas 21, prodotto e interpretato da Kevin Spacey.

Potete fare le vostre domande a un vecchio giocatore professionista del team MIT su questo forum di Blackjack.